Il Club, Sabbioneta e la memoria storica di Vespasiano Gonzaga

Vespasiano small
La presenza sul territorio di una importante città d'arte come Sab­bioneta, dal lu­glio 2008 inserita tra i siti considerati patri­monio mondiale dall'U.N.E.S.C.O., fu recepita come al­tamente qualifican­te e rappresentativa sin dai primi tempi della fondazione del Club, quando anco­ra nel nome del sodalizio compariva­no solo Casalmag­giore e Viadana. La peculiarità della sua storia e del suo conditor, il Duca Vespasiano Gonzaga Colonna, spinsero il Club ad alcune iniziative a scopo celebrativo e divulgativo, sostanziate dap­prima nella riproduzione di due monete anticamente coniate dalla Zecca sabbionetana: lo "Scudo d'oro" (1968) e il "Cavallotto da sei soldi" (1983), poi in quella della celebre onorificenza del "Tosòn d'Oro" (1992), ritro­vato all'interno del sarcofago di Vespasiano durante gli scavi per il restauro della Chiesa dell'Incoronata (1988) sponsorizzati del rag. Luigi Monici, socio del nostro Rotary.

In tempi più recenti (1999), sull'onda del ritrovamento di un inedito ritratto del Duca realizzato da Bernardino Campi, il Club inca­ricò il dott. Ulisse Bocchi di organizzare un importante convegno di studi presso il Teatro Olimpico di Sabbioneta, cui seguì anche una pubblicazione a stampa, dal titolo "Vespasia­no Gonzaga Colonna 1531-1591, L'uomo e le opere".

Il prof. Luciano Roncai è stato poi il principa­le promotore di altri due convegni sabbio­netani: il primo, quel­lo sulla "Salvaguardia dei monumenti storici dalla vegetazione in­festante", si tenne nel 1987 alla presenza di rappresentanti del Mi­nistero dei Beni Cultu­rali, di Italia Nostra e dell'Istituto Nazionale del Restauro. Il secon­do su "Le mura di Sabbbioneta, dal restauro alla manutenzione ed alla visibilità” (2000) fu organizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano e la Sopraintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici delle provincie di Brescia, Mantova e Cremona.

Rimane da citare, fra le manifestazioni cui il Club diede il proprio apporto, la giornata di studi "Vespasiano Gonzaga, non solo Sabbio­neta" (2005).

StampaEmail